Yoga e creatività

nov > dic

Percorso sulle Dee Vergini
Sab 14 novembre: Artemide
Sab 28 novembre: Atena
Sab 12 dicembre: Estia

17.00 > 19.00

Online > piattaforma Zoom

Le dee dentro la donna attraverso lo Yoga Ratna

Sei indipendente come Artemide, razionale come Atena o introspettiva come Estia?
Ti identifichi di più nel ruolo di moglie (Era), madre (Demetra) o figlia (Persefone)? 
Ti senti creativa e sensuale come Afrodite?

Un percorso che parte dal libro “Le dee dentro la donna” di Jean S. Bolen e attraverso lo Yoga Ratna va alla ricerca delle diverse dee che sono dentro ognuna di noi, da quelle più visibili a quelle più nascoste.

Lo Yoga Ratna di Gabriella Cella, grazie alla sua attenzione al femminile e al mondo simbolico,  sarà lo “strumento” che ci permetterà di entrare in contatto con le dee, con le loro caratteristiche, i loro archetipi e i loro simboli e le diverse energie che portano.

Ogni incontro sarà dedicato a una specifica dea, iniziando dal primo gruppo, quello delle Dee Vergini: Artemide, Atena e Estia.

Dopo ogni incontro il percorso di conoscenza della dea continuerà sia attraverso la pratica della sequenza di Yoga Ratna a lei dedicata che con altre suggestioni e piccole pratiche creative, di ascolto, lettura e scrittura.

Il percorso è riservato a sole donne ed è aperto a tutte, anche principianti e non praticanti.

Il video dell’incontro sarà disponibile in visione per i 14 giorni successivi, in modo da permettere alle partecipanti di rifare la sequenza e a chi non può partecipare in diretta di seguire il percorso. 

Durante le due settimane successive all’incontro saranno inviati alle partecipanti via mail alcune suggestioni e piccole pratiche creative relative alla dea. 

Costi
33 euro per il singolo incontro e percorso
84 euro per i 3 incontri e percorsi sulle Dee Vergini

Insegnante: Eléonore Grassi

Per informazioni e iscrizioni:
info@semiyogaartestorie.com – Eléonore 347.8653165

Iscriviti pagando tramite carta di credito o PayPal (Attenzione a NON selezionare il campo ‘devi pagare beni e servizi?’ per evitare che PayPal trattenga una quota sulla transazione per una sua protezione acquisti).
Mandaci poi un’email con i tuoi dati e il tuo numero di telefono!