• Storie

    Gli anni in tasca

    Gli anni in tasca è una collana di Topittori tutta dedicata alle autobiografie d’infanzia e adolescenza, di autori più o…

    Leggi post
  • Arte, Storie

    La sindrome del lavello sporco

    “Ma sai che cosa strana? Tutte le volte che mi siedo per cominciare a scrivere, mi ricordo improvvisamente che ho il lavello sporco!
    All’inizio mi dico:” chissene!” e torno alla mia intenzione di scrivere.
    Poi, niente! E’ più forte di me.
    Mi ritrovo davanti al lavello, con la spugnetta in mano, e comincio a pulire.
    Non è assurdo? Devo scrivere il mio libro e perdo tempo a pulire il lavello!?”

    Leggi post
  • Arte, Storie

    I segreti della creatività

    “I segreti della creatività: cinque* illustratori raccontano la loro esperienza” era il titolo di uno dei numerosissimi incontri organizzati all’interno…

    Leggi post
  • Arte, Storie, Yoga

    Quando il movimento diventa meditazione: l’eredità di Vanda Scaravelli

    Spesso prima di un seminario sento il bisogno – quasi fisico – di immergermi nell’atmosfera che quel periodo di pratica evocherà. Non è un modo per anticipare, ma una modalità per me di sintonizzarmi, di predisporre l’intenzione e l’attenzione.

    Mancano pochi giorni al nostro incontro con Sandra Sabatini e Michal Havkin e ho voluto tradurre questo testo: scritto da Nan Wishmner, pubblicato nel sito di Esther Myers e originariamente apparso sul sito di Yoga International nel 2003. Si tratta di un vero e proprio tributo alla pratica di Vanda Scaravelli e al suo approccio unico alla pratica dello yoga.

    Vi riporto la mia traduzione e vi auguro una buona lettura.

    Leggi post